Sembrava tutto grigioverde

Benvenuti nella galleria di "Fammi memoria", la Grande Guerra dei bergamaschi dagli archivi di famiglia

[ fermare le diapositive ]

COTER Costante106R

COTER Costante106.jpg MiniatureCOTER Costante106VMiniatureCOTER Costante106V

1917. Costante Coter , 11° Fanteria Brigata Casale.
Nato a Semonte, frazione di Vertova (Bergamo), il 18 gennaio 1899. Nel 1912 si trasferisce a Milano presso l'Istituto di Artigianelli dove frequenta la scuola elementare. Inizia giovanissimo la carriera come intagliatore statuario a Milano presso i Salesiani. Nel 1917, all'età di 18 anni, arruolato in fanteria, passa poi nell'aeronautica militare e, come pilota, partecipa all'ultima fase della Grande Guerra. È in questo periodo che conosce Gabriele D'Annunzio.
Dopo il congedo frequenta l'Accademia di Brera e, come allievo, lo studio dello scultore Ernesto Bazzaro.
La sua attività di artista fu variamente orientata: si dedicò alla scultura e allo sbalzo, ma fu anche ceramista, pittore e, occasionalmente, medaglista, ricevendo vari riconoscimenti. Ebbe 3 figli, tra cui Ernesto e Francesco, che intrapresero entrambi la carriera di artisti.
Sue opere si trovano in numerose chiese, collezioni private e pubbliche in Italia e all'estero. Muore a Bergamo il 14 dicembre 1972 all'età di 73 anni.