Sembrava tutto grigioverde

Benvenuti nella galleria di "Fammi memoria", la Grande Guerra dei bergamaschi dagli archivi di famiglia

Home / Album / SOREGAROLI Pierino /

Soregaroli Pierino126R

Soregaroli Pierino126R.jpg Soregaroli Pierino124VMiniatureSoregaroli Pierino126VSoregaroli Pierino124VMiniatureSoregaroli Pierino126V

Caduti italiani morti per asfissia colpiti dai gas austriaci.
Sul fronte italiano il gas asfissiante fu utilizzato per la prima volta il 29 giugno 1916 sul Carso sul Monte San Michele , quando gli austriaci lanciarono un attacco a sorpresa. Morirono più di 5.000 soldati italiani. Le condizioni meteorologiche mutarono presto e gli attaccanti vennero sorpresi dallo stesso gas che avevano lanciato sul nemico, spinto indietro dai venti, provocando perdite ingenti anche tra gli austriaci.
Si calcola che in totale le vittime della prima guerra mondiale a causa dei gas furono oltre 1 milione di cui 60.000 italiani.

Tags
caduti, gas
Visite
226
Punteggio
nessun voto
Vota questa foto